Archive for the ‘Senza categoria’ Category

10 feb
2017

LA PROVVIDENZA IN SALITA E LA PASTASCIUTTA DI DON FULLY

LA PROVVIDENZA IN SALITA E LA PASTASCIUTTA DI DON FULLY Già è dura, se sali a piedi da via Napoli in quel grand canyon di case su case e cemento , arrivare alla Chiesa di Nostra Signora della Provvidenza, “appesa” tra i tornanti della strada. Già è dura ricordare la lunga e dolorosa storia di questa chiesa che ai vecchi tempi era di legno, sistemata giù in via Napoli, poi nel 1963 benedetta da Siri tra le nuove opere sacre del lungo dopoguerra che rosicchiava la collina per costruire i grandi quartieri popolari. E le chiese dove dovevi metterle se non in mezzo alle case che rubavano il verde, i prati e anche un po' il cielo di Genova, da scalare anche lui in mezzo ai piloni di cem...
31 gen
2017

I BEATI DI DON VALENTINO E I CATTIVI DA MANDARE A QUEL PAESE

BEATI I BIMBI CHE VANNO DA DON VALENTINO E MANDANO I CATTIVI “ A QUEL PAESE!!!” Dove comincia e dove finisce la parrocchia di Sturla, che sembra un balcone, un po' sopra la strada di gran traffico, ma con le porte che appaiono spalancarsi su un territorio così più grande. Sturla, una cerniera tra la holywoodiana Albaro e i quartieri di Levante che chissà se sono ancora Genova o un altro mondo, Priaruggia, Quarto, Quinto, Nervi, la città più affacciata sul mare direttamente, come Sturla stessa, che però il mare non lo vede, ma lo sente respirare su da Vernazzola: cemento e aria di mare, di sale, di spiaggie, strappate qua e là alle case, agli scogli. Sarà per questa ampiezza di ...
13 gen
2017

L’EPIFANIA DI DON ANFOSSI E I TRE MAGI INCOSAPEVOLI

L'EPIFANIA DI DON ANFOSSI E I TRE MAGI INCONSAPEVOLI E' un po' vuota nel giorno dell'Epifania la grande basilica dell'Immacolata, questa grande chiesa “in discesa”, che non ha sagrato se con quello stretto marciapiede davanti al portone e dove la gente entra alla spicciolata attraverso le porte laterali. Non è una chiesa-cerniera, come tante altre a Genova, tra quartieri, pezzi di città, questa grande basilica, che era tanto cara a Siri e dal cui pulpito si sono cimentati tanti grandi predicatori, anche tonanti come monsignor Borzone, maestro anche di canto e cori. Sta nel bel mezzo della salita di via Assarotti, che conduce alla Circonvallazione a Monte, estende i suoi confini verso...
8 gen
2017

IL PULPITO VERO DI SAINT PATRICK E LA SUPERMESSA ETNICA DI NEW YORK Parla proprio dal pulpito, davanti al grande altare della grande chiesa-cattedrale di saint Patrick, nella Quinta Strada di New York, in faccia al Rockfeller Center, di fianco alle boutiques e ai grandi magazzini più firmati degli Usa e del mondo. Parla e pronuncia la sua omelia in piedi, due metri sopra la folla multi etnica che riempie la grande chiesa finto gotica, il padre Felipe Gutierrez, chiamato a celebrare la messa del Primo dell'anno nel cuore della Grande mela, nella folla immensa che scorre sotto i suoi occhi, tra le navate, i banchi di legno ordinati e i corridoi per il passaggio dei turisti, selezionati e c...
8 gen
2017

IL PULPITO DI NEW YORK E IL PRESEPE DI SAN PATRICK

IL PULPITO VERO DI SAINT PATRICK E LA SUPERMESSA ETNICA DI NEW YORK Parla proprio dal pulpito, davanti al grande altare della grande chiesa-cattedrale di saint Patrick, nella Quinta Strada di New York, in faccia al Rockfeller Center, di fianco alle boutiques e ai grandi magazzini più firmati degli Usa e del mondo. Parla e pronuncia la sua omelia in piedi, due metri sopra la folla multi etnica che riempie la grande chiesa finto gotica, il padre Felipe Gutierrez, chiamato a celebrare la messa del Primo dell'anno nel cuore della Grande mela, nella folla immensa che scorre sotto i suoi occhi, tra le navate, i banchi di legno ordinati e i corridoi per il passaggio dei turisti, selezionati e c...
27 dic
2016

DAL PRESEPE ALLA TENDA IL NATALE NELLA CHIESA DEL GESU’

LA TENDA AL POSTO DEL PRESEPE IL VERBO DI NATALE E IL SENSO DELLA STORIA Nella chiesa del Gesù non c'è il presepe di Natale. Al suo posto una tenda bianca, di fianco all'altar maggiore. “Lì dentro è custodito il verbo del Signore” _ spiega padre Giuseppe Amicone dal pulpito della messa di mezzogiorno della domenica natalizia. Una tenda dove fermarsi a “leggere” le parole del Verbo che danno un senso alla festività più attesa e più celebrata. Una tenda al posto delle statuine del presepe, il muschio, le stelle, i pastori, la capanna, tutta l'iconografia classica della rappresentazione di quel momento in cui arriva Gesù bambino. Una bella svolta, una bella differenza: invece ...
19 dic
2016

LA NUDITA’ DI ADAMO E EVA E LA PRUA DI SAN PIETRO ALLA FOCE

LA NUDITA' DI ADAMO ED EVA LA PAURA DELL'UOMO E IL MIRACOLO DI MARIA La facciata della chiesa di San Pietro e San Bernardo alla Foce sembra quasi la prua di una nave che si prende in faccia tutto il vento di tramontana, rivolta come è verso il Nord Ovest, sul crinale di quella strada, via Nizza dove gli esperti dicono che ci sia il più bel cielo di Genova. La facciata ha un portale nuovo, inaugurato nel 2008 dal cardinale Bagnasco su un corpo di chiesa riedificato dopo la guerra, nel 1958, e “battezzato” dall'allora arcivescovo e cardinale-principe Giuseppe Siri nel 1973, una cui targa in memoria è piazzata all'entrata, dove ti sembra di stare sospeso proprio sul ciglio di una nave....
6 dic
2016

La strada per Natale di Padre Gabriele

IL NATALE TUTTI I GIORNI DI PADRE GABRIELE ALL'OMBRA CAPUCCINA DEL PADRE SANTO La Chiesa dei Capuccini, che si chiama anche del Padre Santo, sta in un angolo come sospeso sopra il cuore di Genova, di fianco alla Villetta di Negro, sotto i viali della Circonvallazione a Monte, all'ombra, quasi, della ex facoltà di Economia e Commercio, grande edificio cadente dove abitava fino a poco fa il Buridda, più noto dei Centri Sociali. Sta, questa chiesa con il corpo imbalsamato di padre Francesco da Camporosso, nella sua teca di vetro, dentro l'altare laterale di sinistra, guardando l'abside, tra gli alberi, il vecchio cinema ancora in funzione, una grande villa padronale, in cima a una scalinata...
15 nov
2016

Il SANTO MANDILLO E LA PROVVIDENZA DI PADRE HERTZL

Il VOLTO DEL SANTO MANDILLO E LA PROVVIDENZA DI PADRE HERTZL Già è stupefacente entrare in quella chiesa, che è nata nel 1300 e intorno alla quale hanno costruito le case nel corso dei secoli e oggi devi quasi indovinarla, la facciata di san Bartolomeo degli Armeni, una delle residenze genovesi dei Padri Barnabiti. Una piazzetta, un sagrato di pochi scalini, sbieco rispetto ai viali di Circonvallazione a Monte, via Armellini, il Chiossone davanti....Dentro c'è il Santo Mandillo, detto così “alla genovese”, una delle reliquie più preziose e più avventurose della storia di Gesù Cristo su questa terra. E' il Santo Volto di Edessa, un lino su cui è “proiettato” il volto di Ge...
10 nov
2016

DON BERNINI, LA CHIESA DI CONFINE E DON GALLO

DON DAVIDE E LA RESURREZIONE NELLA CHIESA DI CONFINE Scendere al Carmine, cioè nella Chiesa di Nostra Signora di Santa Agnese e del Carmine, o anche salire, è come andare su un confine. Il Carmine sta, infatti, su una linea precisa della città, al bordo della parte bassa della Circonvallazione a Monte, quasi all'ombra del gigante decadente dell'Albergo dei Poveri e sospesa sopra la piazza dell'Annunziata. Sul fianco sinistro delle sue mura, risalendo dalla piazza del Mercato verso l'Olivella e verso quel gioiellino della piazzetta con la piccola chiesa, su per una creuza stretta, si monta verso il verde di Corso Carbonara, ma oltre c'è il dedalo stretto di vicoli in salita secca, la co...

SAN GAETANO OLTRE IL MURO DI SAMPIERDARENA

NEL CUORE DEI SALESIANI, NEL CUORE DI SAMPIERDARENA Devi fare un po’ di fatica per arrivare al portone della Chiesa

IL SANTO PATRONO E LA MESSA ULTRACANTATA

IN NOME DEL SANTO PATRONO MESSA CANTATA E ESEGESI DEL NOME Si può tornare nella grande chiesa del piccolo paese

Don Matteo e i talenti di Gesù

L’INCENSO DI DON PESCETTO E IL PREZZO DEI PECCATI LAVATI DA GESU’ San Pio X è una chiesa che sembra

CASTELLETTO E LA STRADA DI PIETRO

TORNARE A CASTELLETTO SULLA STRADA DI PIETRO A Castelletto, alla chiesa di Castelletto che poi si chiama NS Delle Grazie

LA ZIZZANIA A CARIGNANO GRANDE BASILICA

LA ZIZZANIA DA STRAPPARE NELLA GRANDE BASILICA Che questa sia una chiesa gloriosa, le cui dimensioni del progetto iniziale volevano

Commenti disabilitati